Una Sardina sul petto

Il venticinque aprile, all’alba, cominciava a Bologna del sovranismo l’ultimo respiro
Un migliaio di giovani in una piazza da tutta Europa venuti a cantare con te
Con te, sardina, venuta da Bologna con i tuoi vent’anni e la speranza
Di poter forgiare l’Europa della libertà con la certezza di morire per la civiltà!

Una sardina sul petto, il cartello stretto, due pesci d’argento sopra il berretto,
Ma era l’Europa che moriva con te!

Gvinness

Fondatore del Britney National Party

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *